Torna l’allarme Seu, due bambini salentini ricoverati a Bari

BARI- Due bambini salentini di 18 e 36 mesi sono stati ricoverati nell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari perché su di loro è stata riscontrata la Sindrome Emolitico Uremica (Seu), la stessa che lo scorso anno generò in Puglia un allarme epidemia. Nel 2013, infatti, sono stati registrati 20 casi tra fine luglio e inizio di agosto, provocati dall’ingestione di prodotti lattiero-caseari contaminati dal batterio VTEC 026, che provoca diarrea emorragica e insufficienza renale. ”La sorveglianza – spiega Cinzia Germinario, direttore scientifico dell’Osservatorio epidemiologico della Puglia – è in fase di allerta massima, ma non c’è ancora una situazione di allarme epidemia perché i casi rientriamo nel cosiddetto ‘atteso’, in quanto in Puglia ogni anno ci sono 5-6 casi di Seu. Lo scorso anno l’allerta epidemia parti’ dal sesto caso. Stiamo facendo tutti i controlli e abbiamo allertato l’assessorato alla salute”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*