Signora obesa e con poca assistenza occupa la strada di casa

SAN DONACI- Antonella pesa 280 kg e per lei ogni movimento, anche il più semplice, richiede una fatica sovrumana. Oggi, per protestare contro un’assistenza che secondo lei è insufficiente, occupa la strada di casa sua, costringendo il comune a chiudere l’intera via. Ve l’abbiamo presentata tempo fa, questa signora di San Donaci. Antonella ha 41 anni e alla sua obesità ora si è aggiunto un raro morbo che la fa cadere continuamente, come se le gambe, che già sopportano il peso del suo corpo, non reggessero e all’improvviso diventassero molli. Antonella non vuole essere rinchiusa in un istituto.

Vuole restare a casa sua ed avere la giusta assistenza. Al momento un’operatrice socio-sanitaria arriva al mattino per aiutarla a lavarsi e resta per un’ora. Poi c’è un’assistente privata per altre due ore, ma non è sufficiente. “Se io fossi assistita, non cadrei così frequentemente”.

L’appello lo lancia a tutte le istituzioni, per non essere abbandonata in un istituto e per non restare più sul pavimento, in attesa dei soccorsi, per oltre 12 ore.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*