Raddoppio Cimino, Auchan chiede commissario ad acta

minerva

TARANTO- Svolta nelle procedure di approvazione del Piano Cimino. L’ipermercato chiede ora che, “nell’esercizio del potere sostitutivo previsto dalla legge, il direttore proposto all’ufficio, arch. Silvio Rufolo, si sostituisca al Consiglio comunale; ponga in essere tutti i necessari adempimenti ed emani tutti gli atti necessari affinchè il procedimento di approvazione del Piano Particolareggiato venga concluso nel più breve tempo possibile e, comunque, proceda all’adozione del Piano Particolareggiato, entro e non oltre 30 giorni ovvero, provveda alla nomina di un commissario ad acta”.
Si tratta dell’ennesima trovata delle due società (Gallerie Commerciali Italia spa e Due Mari srl) proprietarie, in località Cimino, di due aree che si trovano all’interno del comparto prossimità del centro commerciale Auchan. Il progetto presentato nel 2008 prevede la realizzazione di “una grande struttura di vendita, secondo gli indici ed i parametri previsti dal Piano, la sostituzione dell’attuale “nucleo brico” e l’ampliamento della galleria del centro commerciale Auchan”. Il piano particolareggiato è stato completato nel 2012 ma da allora “sono trascorsi oltre due anni senza che sia stato compiuto alcun passo avanti

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*