La diffida dei Comuni virtuosi: Ecotassa applicata sullo smaltito e non sul raccolto

LECCE- Per i cosiddetti comuni virtuosi nella raccolta differenziata dei rifiuti, potrebbe arrivare una stangata. L’aumento di raccolta previsto del 5 per cento potrebbe essere applicato sul rifiuto smaltito e non su quello raccolto. Una beffa per il Ada Fiore, sindaca di Corigliano, che ha deciso di diffidare la Regione.

“E’ necessario applicare correttamente la legge regionale” – ha dichiarato. Corigliano, ad esempio, è riuscito a raccogliere una percentuale del 70 – 80 per cento di rifiuto, mentre sullo smaltito è al 30 per cento. I comuni dell’Aro 5 hanno avviato una procedura pubblica per individuare la ditta che si occupasse del trasporto a Modugno del rifiuto organico, ma Modugno non era più disponibile, poi la seconda gara per trovare un deposito per il rifiuto organico e poi per trasportarlo in discarica, ma non è stato possibile individuare un sito: non esiste una piattaforma idonea nel Salento. Quindi, lo smaltimento fermo al 30 per cento non è responsabilità dell’Aro 5 e l’applicazione dell’ecotassa sarebbe ingiusta, secondo Ada Fiore. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*