Incendiata auto ragazza Cuoreamico, la Onlus si attiva per trovare una soluzione

TUTURANO- Cuoreamico Salento Solidarietà si sta attivando per trovare una soluzione dopo il deplorevole dell’incendio dell’auto data alle fiamme l’altra notte davanti a casa, in uso alla famiglia della ragazzina diversamente abile di Tuturano.

Il Fiat Doblò, quello che ne rimane, era l’automobile attrezzata al trasporto dei bambini diversamente abili. Era l’auto che permetteva gli spostamenti ad Antonia, 18 anni, che un’emorragia cerebrale ha condannato ad uno stato quasi vegetativo.

E’ accaduto a  Tuturano, in via Gioacchino Rossini, davanti alla palazzina al numero civico 31. L’auto è stata donata da CuoreAmico progetto salento solidarietà due anni fa alla famiglia Fumarola: papà, mamma e ben 9 figli. Teresa e suo marito, affranti, non sanno chi possa aver fatto in gesto così vergognoso, che toglie loro una grande possibilità di regalare una vita il più possibile comoda alla figlia.

Ma la Onlus fa sapere di essersi già messa in moto per trovare il modo di aiutare immediatamente la famiglia. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*