Inaugurata la Biennale del Salento, la città inondata d’arte

LECCE- Sarà un’estate d’arte quella della città, arte contemporanea e urbana, internazionale e sperimentale.  A Lecce apre la terza Biennale del Salento con l’arrivo a Lecce delle opere di 52 artisti nazionali ed internazionali, esposte nelle sale di Palazzo Vernazza, fulcro della mostra che quest’anno però scavalcherà i confini e raggiungerà le piazze, Le strade, le vie e i marciapiedi.
L’evento è organizzato dall’associazione Tracce Arte Contemporanea, nell’ambito del progetto Terza Biennale del Salento, intende caratterizzare i luoghi e un percorso scelto della Città di Lecce attraverso istallazioni ed interventi di arte pubblica che contribuiranno alla rivalutazione dello spazio urbano, creando una sorta di percorso museale a cielo aperto capace di restituire visibilità al patrimonio esistente senza alterarlo e gettare una nuova luce fatta di colore e stimoli visivi su oggetti di decoro urbano della città quali: pensiline degli autobus, cabine telefoniche, cassonetti nettezza urbana, bidoncini porta rifiuti.

A tal proposito, Palazzo Vernazza ospiterà  opere pittoriche e le fotografie degli interventi artistici realizzati nel contesto della Terza Edizione Biennale del Salento.

Il bando istituito dall’Associazione Tracce Arte Contemporanea in collaborazione con il Comune di Lecce e partner privati ha come fine quello di selezionare le migliori proposte per la realizzazione di  opere, alcune delle quali avranno carattere permanente, da inserire nel tessuto urbano della città di Lecce.  Per partecipare è sufficiente candidarsi entro il 15 giugno 2014 con le modalità descritte nel bando.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*