Tribunale a rischio: parcheggi chiusi, il Comune interviene. Consegnato dossier al Ministro

LECCE- I parcheggi sotterranei del Tribunale di Lecce, in viale De Pietro, saranno messi in sicurezza. Nei giorni scorsi i sindacati hanno lanciato l’allarme per le difficili condizioni in cui versa il tribunale di Lecce, che oltre a fare i conti con le pulci ora ha anche problemi di staticità. L’assessorato ai Lavori Pubblici, allertato dal responsabile della sicurezza e dal presidente Fiorella della Corte D’Appello, ha provveduto ad avviare le verifiche strutturali.

L’assessore Messuti annuncia che l’amministrazione sta già procederemo a programmare gli interventi necessari a mettere in sicurezza tutta la zona e ha già provveduto a inibire le zone a rischio. Una parte del Parcheggio sarà chiusa. A breve partiranno gli interventi per mettere in sicurezza la struttura.

Intanto il segretario generale della Confsal Unsa, Massimo Battaglia, fa sapere di aver consegnato al ministro Orlando un primo dossier sulla precaria situazione igienico sanitaria e strutturale del Palazzo di Giustizia di Lecce. La consegna “Il ministro ha incaricato il capo di gabinetto di aprire un fascicolo sull’argomento, che comprenderà anche la nutrita rassegna stampa resa possibile dagli organi di informazione”.

E’ stata inoltre preparata una lettera per il presidente della corte d’appello e tutti i capi d’ufficio, affinchè “si rispetti – dice Battaglia – la normativa contrattuale che prevede, in materia di igiene e sicurezza sul luogo di lavoro, l’informazione preventiva e successiva, nonché la contrattazione su tutte le misure da prendere e poi attuare”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*