Razzia di prodotti al Decathlon e all’Ipercoop: arrestate

minerva

SURBO- Nel tardo pomeriggio di ieri, 12 luglio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Lecce hanno tratto in arresto VASILOAE Georgiana Loredana, 35anni, e CERCEL Claudia Maria, 38anni, entrambe cittadine romene, sorprese dopo aver prelevato merce per quasi 1000 euro dai noti esercizi commerciali Decathlon ed Ipercoop di Surbo, alle porte del capoluogo. Convinte di potercela fare, avevano letteralmente strappato numerose placche anti-taccheggio da altrettanti prodotti di abbigliamento sportivo, che avevano riposto in una borsa da mare. In questo caso, il trucco aveva funzionato, essendo riuscite a sfuggire indenni ai controlli del personale del primo negozio.

Passate al secondo obiettivo, l’Ipercoop, hanno pensato bene di proseguire nelle razzie, impadronendosi di ulteriori 400 euro di materiale no-food, ma qualcosa dev’essere andato storto. La barriera anti-taccheggio, questa volta, si è allarmata ed ha fatto scattare i controlli di rito: nessuna resistenza da parte delle due donne, immediatamente ree-confesse. Dopo aver restituito tutto il maltolto, sono state condotte in caserma dai Carabinieri e, ultimati gli accertamenti, su conforme parere del PM di turno Sost. Proc. Dott. Giovanni Gagliotta, sono state ristrette agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*