Taranto, i passi decisivi per la vendita

TARANTO-Nei prossimi giorni, probabilmente metà settimana, il Taranto cambierà proprietà. La società rossoblù passerà da Nardoni ai Campitiello. Gli imprenditori campani hanno pronto un assegno di 225 mila euro per acquisire il 98 per cento delle quote; l’altro due per cento è della Fondazione Taras.
I soci che devono cedere le proprie dovranno farlo recandosi dal notaio Monti. Intanto qualcosa sul fronte tecnico già si muove. Montervino, che dirigerà le operazioni di mercato, sta sondando il terreno per individuare il nuovo allenatore del Taranto. Quasi certamente non sarà Aldo Papagni. Nelle ultime ore il nome associato al club tarantino è quello di Massimiliano Favo, già tecnico di Ancona e Maceratese.

Contatti tra Favo e Montervino ci sono già stati e che potrebbero avere un seguito. Già venerdì potrebbe esserci l’annuncio ufficiale, ma solo dopo l’avvenuto passaggio di proprietà, prioritario a qualsiasi operazione che riguardi il progetto tecnico del sodalizio tarantino.  

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*