Posti “fantasma” al cimitero per almeno 6 mesi

MANDURIA- Ordinanza del comune di Massafra diretta a trenta possessori di loculi della cappella cimiteriale dell’ Associazione nazionale combattenti e reduci nella quale si chiede il «rilascio al Comune dei loro manufatti». Pur avendo acquistato lo spazio all’interno del cimitero, questi 30 cittadini non potranno utilizzarlo per i prossimi sei mesi. Nell’ordinanza infatti si legge che «il loculario comunale esistente nel cimitero non offre più disponibilità di posti.

Per questo motivo gli uffici hanno emesso l’atto perché ritengono urgente reperire una soluzione alternativa e provvisoria, nelle more della ultimazione dei lavori di realizzazione del cimitero con la procedura del project financing». 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*