Manduria, sindaco azzera la Giunta: è crisi di maggioranza

MANDURIA- Deleghe ritirate agli assessori del comune di Manduria, ieri, dal sindaco Roberto Massafra che ha aperto così la prima crisi della sua maggioranza.

Al via dalla prossima settimana le consultazioni con gli schieramenti presenti in consiglio per cercare di imbastire un accordo politico e procedere a formare una nuova giunta. Uno stallo politico inevitabile dopo la dipartita dei tre dissidenti di maggioranza Trinchera, Durante e Venere (passati nel movimento di “Ferrarese”) e dopo il ritiro dei due assessori della Lista Girardi. Dall’opposizione, il PD, ha fatto già sapere di non essere interessato ad alcun tipo di accordo: “Solo le dimissioni del sindaco, disattese dal primo cittadino sarebbero state l’unico vero passo verso un segnale di discontinuità che avrebbero certamente consentito la stipula di un patto per Manduria.

Il Pd, pertanto – concludono i democratici messapici – continuerà nella sua attività amministrativa come attento osservatore dell’operato della giunta Massafra, segnalando di volta in volta le criticità”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*