Stelle sul palco per la Galatea: in scena il Premio Barocco

minerva

GALLIPOLI- Sul palco del Teatro Italia di Gallipoli, sfilata di stelle a ricevere la Galatea, per la 45esima edizione del premio Barocco. Quest’anno la padrona di casa è stata Alba Parietti. Ha aperto le danze il patron Fernando Cartenì che ha premiato Linda Giuva d’Alema; poi sono arrivati sul palco Pio e Amadeo.

Premio Barocco internazionale a Cheryl Porter, che ha incantato con la sua voce, una delle più intense al mondo, interpretando  “Your song” di Elthon John. Premiato anche il grande Enzo Decaro, che ha letto Seneca.  E dopo i ritmi travolgenti di Cuba con Maryblanca Armenteros, è stato premiato don Mazzi. E ancora: Mario Venuti, che prima di ricevere la Galatea ha interpretato la sua “Un altro posto nel mondo”.

Poi è stata la volta di un duo nostrano Nuzzo e Di Biase, affermatisi sul palcoscenico comico più importante: quello di Zelig. Premio Barocco giovani al cantante Roberto Cannoletta.

Poi Barbara de Rossi, il regista giovanni albanese premiato dal giornalista Mauro Giliberti, il balletto Leccezione guidato da Manuela Sparapano con coreografia di Lino Perrone; premio a Giovanni Risso, presidente della Federazione Italiana Tabaccai. La serata è stata chiusa con una grande emozione: la consegna del premio a Paolo Simoncelli, papà di Marco. E appuntamento al prossimo anno. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*