Scuola e integrazione, rom e stranieri sui banchi per un’istruzione accessibile

LECCE- Un lungo percorso con gli alunni rom e stranieri, presi per mano e accompagnati dai docenti in un progetto di apprendimento e integrazione.

“Scuola e diritti di cittadinanza. L’apprendimento in contesti accessibili” è la manifestazione organizzata dall’istituto Deledda, attività che rientra nel progetto realizzato in rete con il liceo artistico Ciardo Pellegrino, il liceo classico Virgilio e gli istituti comprensivi Galateo-Frigole, Ammirato Falcone e Stomeo Zimbalo con il contributo, significativo, di associazioni di volontariato del territorio, come Migrantes e Proteo, operanti nel settore. L’obiettivo del progetto è sperimentare pratiche contro la dispersione scolastica. La prof.ssa Rita Bortone ha svolto un percorso di formazione nel campo sosta Panareo.

Alla fine della presentazione, grande festa interculturale con musica e degustazione di piatti tipici preparati dalle famiglie degli alunni coinvolti. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*