Incendio sulla Lecce-San Cataldo: inizia la stagione “calda”

doc cantina salice

LECCE-  I vigili del fuoco sono impegnati sempre ma spesso gli incendi, se di una portata che non è definita “importante”, non balzano agli onori delle cronache. 

Col gran caldo, però, ecco tornare l’allarme incendi di sterpaglie. L’ultimo in ordine di tempo ha visto i vigili del fuoco del comando provinciale impegnati su un vasto terreno sulla Lecce-S. Cataldo. Al km 5 della strada che porta alla marina leccese, nei pressi di una masseria, è stato necessario un lungo intervento per domare le fiamme.

È andata a fuoco la sterpaglia e, come sempre quando c’è vento, il pericolo è che l’incendio si estenda velocemente. Le regole da ricordare per prevenire sono sempre le stesse, diffuse anche dal corpo forestale dello stato:

-Non gettare mai mozziconi di sigaretta o fiammiferi ancora accesi.
-Non bruciare mai stoppie, paglia, scarti di potatura o altri residui agricoli nei campi (che è anche un reato penale).
in generale non accendere mai fuochi se non nelle aree apposite.

IN CASO DI AVVISTAMENTO DI UN INCENDIO BOSCHIVO avvisare subito i vigili del fuoco al 115 e la forestale al 1515.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*