Cronaca

Monteroni ecco il video del rapimento della bambina

MONTERONI- Pubblichiamo le sequenze complete del rapimento della bambina di 6 anni a Monteroni. Storia finita bene, qualche ora dopo, con il ritrovamento della bimba in casa della donna che l’aveva sequestrata.

Vicino al baretto del parco giochi dell’area mercatale ci sono Giovanni Giancane e Valentina Piccinonno. Sono le 19.54 di lunedì 9 giugno. Tra loro, all’improvviso, spunta una bambina vestita di chiaro. Evidentemente, i due adulti stavano già parlando con lei da un po’.  Lui si avvicina ad un gruppo di bambini; la piccola è sempre vicino alla donna, che pare prenderla per mano; si fermano vicino alla moto di lui; parlano per qualche secondo, lei prende in braccio la bambina; c’è gente al parco: non solo bambini, ci sono gli adulti che li accompagnano, ma evidentemente non sembra esserci nulla di strano nel fatto che due adulti stiano salendo in moto con una bimba.

Potrebbe essere la figlia dei due, nulla lascia pensare che, sotto i loro occhi, sta avvenendo un sequestro di persona, il rapimento di una bambina di sei anni.

Lui sale in sella, mette il casco;lei mette in sella la bambina e poi sale anche lei in moto, la bimba è tra loro. Ed ecco che alla moto si avvicina la bambina più grande, che poi si scoprirà essere la sorella maggiore della bimba rapita. Parlano, lui sembra indicarle qualcosa, forse il bar dove ha promesso di comprare loro un gelato, o le patatine.

Sono le 19.56. La moto parte, la donna in sella fa un gesto con la mano sinistra; le due bambine più grandi, la sorella della bimba rapita ed un’amichetta, corrono dietro alla moto tenendosi per mano, a questo punto sembrano aver capito quello che sta succedendo, ma non riescono a raggiungerla.

Finito. Due minuti ed una bambina è stata strappata alla sua mamma, alla sua famiglia, senza clamore, senza grida, senza agitazione. L’hanno avvicinata con la scusa di offrirle qualcosa di buono.

L’epilogo è stato il migliore: la sorella maggiore ha raccontato a casa quanto accaduto, i carabinieri hanno avviato le indagini, ascoltato la gente, trovato Giancane in un bar di Monteroni, la sera tardi. Lui è di Monteroni. Ha confessato di aver accompagnato la sua amica Valentina, che però abita a Lecce in via Marcianò. I carabinieri hanno buttato giù la porta dell’appartamento e trovato la bimba che dormiva nel letto di chi l’aveva portata via. 

Articoli correlati

Scontro tra auto, dopo un mese di agonia muore 60enne. La moglie spirò il giorno dopo

Redazione

Malore in acqua, muore 70enne brindisino

Redazione

13 enne violentata nel villaggio turistico? Indagini su un animatore

Mario Vecchio

Maltratta familiari per droga: arrestato 45enne

Redazione

Tragedia nella marina di Pulsano, 70enne muore sotto gli occhi dei bagnanti

Isabel Tramacere

Spaccio di droga: 14 arresti e 17 indagati

Andrea Contaldi