ZTL Lecce, scatta l’ora X. Rotundo: “Provvedimento inutile”

LECCE- La rivoluzione che avvicinerà il centro storico di lecce a quello di molte altre città italiane, procede a piccoli passi. E mentre arriva l’ora x, quella dell’ anticipo dalle 22 alle 21 dello stop alle auto in zona ztl, l’opposizione a Palazzo Carafa bolla il provvedimento come del tutto inutile.
Ci ritroviamo dopo 4 anni di telecamere ai varchi con il centro perennemente invaso dalle auto, dice il consigliere del centro sinistra a palazzo Carafa Antonio Rotundo, primo firmatario di una mozione che sottolinea la necessità di un provvedimento radicale: stop alle auto nel perimetro del centro ogni giorno, h 24. L’unico modo dice Rotundo, per risolvere i problemi, e annuncia una consultazione on line per chiedere il parere dei cittadini.

E se l’anticipo di un’ora a partire da sabato , probabilmente passerà inosservato, la vera rivoluzione sarà quella di domenica, quando per la prima volta, il centro storico leccese, nell’area sino ad ora protetta dai varchi sorvegliati dalle telecamere, sarà completamente interdetto alle auto, escluse quelle autorizzate.

In via sperimentale, per ora, solo il giorno festivo per eccellenza, quando le vie e le piazze più belle della città sono attraversate da flotte di cittadini e turisti a piedi. Niente più rombo di motori, niente più pedoni costretti ad accostarsi per lasciar passare automobilisti infastiditi dalla loro presenza, poche pochissime, le auto in sosta lungo le pareti di chiese e palazzi. O comunque in maniera certamente ridimensionata.

Il provvedimento dell’Amministrazione Comunale entra in vigore il 7 giugno ed è un obbligo per i cittadini, ribadisce l’assessore al Traffico e alla Mobilità, Luca Pasqualini,essere informati. pena multe salate.  Vietato l’accesso ai mezzi non autorizzati nelle zone ztl anticipato di un’ora: le 21 e non più le 22, sino alle 6 del mattino successivo. A controllare saranno le telecamere di video sorveglianza ai varchi, che immortaleranno le targhe dei trasgressori. Il divieto riguarda non solo il transito , ma anche la sosta e la fermata, anche nel caso in cui l’accesso sia avvenuto prima delle 21.

Nei giorni festivi centro storico blindato h 24 e strade completamente vuote, così come chiedono, pare, tutti i residenti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*