Niente scontrino, sospese 9 attività

GALLIPOLI- Non emettono lo scontrino fiscale e scatta la sospensione dell’attività per nove negozi del Sud Salento. Sei di abbigliamento di proprietà di commercianti asiatici, una macelleria, e due attività ambulanti -una di vendita di profumi e l’altra di frutta e verdura-.
Sono stati i finanzieri della compagnia di Gallipoli ad eseguire i provvedimenti di sospensione, emessi dalla Direzione Regionale delle Entrate di Bari. Nello specifico, gli esercenti si sono resi responsabili di quattro distinte violazioni all’obbligo dell’emissione dello scontrino fiscale, constatate dalla Guardia di Finanza in cinque anni.

Questo è il limite che fa scattare la sanzione accessoria della sospensione dell’attività commerciale per un lasso temporale che varia dai tre ai sette giorni consecutivi, con esclusione dei giorni di riposo settimanale e di quelli di chiusura programmata dell’esercizio.

Dall’inizio dell’anno, le Fiamme Gialle hanno provveduto ad eseguire 51 chiusure in esecuzione di altrettanti provvedimenti e a segnalare all’Agenzia delle Entrate 48 soggetti economici da sanzionare.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*