Stalking, non accetta la fine del matrimonio e perseguita l’ex: arrestato

SURBO- Non accetta la fine del loro matrimonio e comincia a renderle impossibile la vita. Ma dopo 5 anni di continue minacce e comportamenti ingiuriosi, la donna ha trovato il coraggio di denunciare l’ex marito, Antonio SCOZZI, di 64 anni, facendolo arrestare.

E’ accaduto ieri pomeriggio, quando l’uomo era all’opera con un’altra delle sue trovate per mettere paura alla donna: si è presentato presso la sua abitazione e ha iniziato a prendere a calci la porta d’ingresso. Era persino riuscito a divellere alcune fasce in alluminio della persiana, quando è stato  sorpreso da militari della Stazione Carabinieri di Surbo.  A quel punto, nonostante abbia tentato di darsi alla fuga, è stato  raggiunto e bloccato.

 Dopo le formalità di rito, su disposizione del PM di turno presso la Procura di Lecce Dottoressa Roberta LICCI, il 64enne è stato associato presso la Casa Circondariale di Lecce. L’umo è accusato di stalking.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*