Lecce, Lerda: “Abbiamo più certezze”

LECCE- Il tecnico del Lecce Lerda è quasi convinto che la tensione, questa volta, non farà brutti scherzi. In settimana l’allenatore giallorosso ha lavorato anche per far trovare alla squadra il giusto equilibrio emotivo sperando di non incappare nella giornata storta come quella di domenica scorsa, alla fine conclusa in maniera trionfale contro il Pontedera.
La squadra dopo i tempi supplementari e i rigori ha recuperato anche le energie fisiche e mentali. Ci ha lavorato sopra l’allenatore giallorosso perché per avere un motore brillante devi essere connesso bene. E’ stato fatto un lavoro rigenerativo in vista del doppio confronto contro il Benevento.

Vietato però pensare che ci sarà la partita di ritorno dove si potrà riparare ad eventuali errori. Al Vigorito Miccoli e compagni dovranno cercare di mettere l’ipoteca sulla qualificazione già in terra sannita. Sulla panchina della squadra campana c’è Brini mentre a gennaio, ultimo incrocio tra Lecce e Benevento al Via del mare, c’era Carboni per quanto riguarda la squadra da opporre al Benevento Lerda ha qualche dubbio in attacco, ma è sicuro l’impiego di Miccoli come quello di Papini a centrocampo.

Al Vigorito non ci sarà una folta rappresentanza di tifosi leccesi, i quali confermano la propria contrarietà alla tessera del tifoso. Giovedì sera comunque hanno fatto sentire ancora una volta la propria vicinanza alla squadra.

Arbitrerà la partita Sacchi della sezione di Macerata. Fischio d’inizio alle 21.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*