Dilapida al gioco i soldi della moglie e la picchia, arrestato

OSTUNI- Era finito nel vortice della ludopatia ed aveva dilapidato 10 mila euro della moglie giocando alle macchinette videopoker e al lotto. Un vortice che lo aveva portato anche ad una serie di maltrattamenti e violenze nei confronti della stessa donna e del figlio maggiorenne.

Per questo è stato arrestato dalla polizia un operaio 57enne di Ostuni.  Le indagini sul suo conto sono durate due mesi fino all’ ultimo episodio che si e’ verificato proprio  negli uffici di polizia.  La donna subiva da tempo i comportamenti del marito,ma aveva preferito  non  denunciarlo cercando di aiutarlo rivolgendosi al consultorio.

Per tutta risposta l’ uomo aveva reagito picchiandola, nonostante tra l’ altro la vittima soffrisse di problemi di salute. L’ aveva percossa anche con calci e pugni, minacciando di ucciderla.  Quando i due si sono incontrati negli uffici del commissariato di Ostuni, chiamati dagli agenti, l’uomo ha inveito con insulti e ulteriori minacce che hanno convinto gli inquirenti all’arresto immediato

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*