Droga a scuola nascosta nel termosifone, 15enne arrestato

CASARANO-Porta in classe marijuana da rivendere, la nasconde nel termoconvettore dell’aula e si siede al suo banco. Ma arrivano i finanzieri con i cani che fiutano tutto e finisce in manette un ragazzino di 15 anni. È successo in una scuola superiore del Sud Salento.

I Finanzieri della Tenenza di Casarano, con il supporto delle unità cinofile della Compagnia di Lecce, hanno eseguito un controllo antidroga nella scuola in questione. E proprio il cane antidroga è andato a colpo sicuro verso il banco del 15enne e verso il termosifone dov’era nascosto un involucro con circa 30 grammi di marijuana, parte della quale già divisa in dosi. Nello zaino del ragazzino, insieme ai libri, c’erano anche due passamontagna e materiale per confezionare lo stupefacente. Per questo I militari hanno perquisito la casa del giovanissimo, trovando altri 20 grammi di marijuana.

Il 15enne è stato arrestato per spaccio e, come stabilito dal magistrato di turno presso il Tribunale dei Minori, è stato accompagnato nel Centro di Prima Accoglienza di Lecce. Altri tre studenti dell’istituto, due 16enni e un 17enne, sono stati trovati in possesso di marijuana, ma in quantità che la legge stabilisce possa essere detenuta per uso personale, e sono stati segnalati all’autorità prefettizia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*