Lecce, il primo avversario dei play off è il Pontedera

LECCE- Cinque giorni per preparare la prima partita play off. Al Lecce toccherà affrontare il Pontedera, compagine che ha chiuso all’ottavo posto il campionato. In serie B è andato direttamente il Perugia vittorioso nello scontro diretto contro il Frosinone. La squadra di Stellone condannata al percorso supplementare per arrivare al campionato cadetto. Queste le sfide dei quarti di finale al via domenica prossima: Frosinone-Salernitana, Catanzaro-Benevento, l’Aquila-Pisa.

In caso di parità dopo i tempi regolamentari si procederà con i tempi supplementari, due da 15 minuti, ed eventualmente calci di rigore. La Lega ha stabilito gli orari d’inizio delle partite: Lecce-Pontedera si giocherà alle 16 e non ci sarà diretta televisiva. Si giocheranno alle 16 anche Catanzaro -Benevento e L’Aquila-Pisa. Alle 21, in diretta tv, Frosinone-Salernitana.

“Arrivati a questo punto tutta la storia del campionato si azzera. Si azzerano i punti di distacco dal Pontedera e le gare in cui abbiamo affrontato la squadra toscana – ha dichiarato il tecnico del Lecce Lerda -. Conosco benissimo le insidie che possono derivare dall’affrontare il Pontedera, per di più in una gara secca, con tutti i suoi pro e contro. Con la nuova formula dei playoff di quest’anno i vantaggi per la squadra meglio piazzata si riducono al fatto di giocare la partita in casa e per questo dico che, giocando al Via del Mare dovremo sfruttare l’apporto dei nostri tifosi, che sarà fondamentale – continua Lerda -. I miei ragazzi sono in buona condizione sia da un punto di vista fisico che mentale, oggi abbiamo effettuato un buon test allenante e ci apprestiamo a disputare questi play off nella maniera giusta”.

Il Lecce affronterà una squadra, il Pontedera, che ha chiuso la stagione con dodici punti in meno e che non ha avuto la stessa pressione dei giallorossi. I granata erano la matricola del girone come L’Aquila (anche gli abruzzesi si sono qualificati per i play off) e ora accarezzano il sogno delle semifinali sfidando la squadra di Miccoli. I granata hanno battuto nell’ultima giornata di campionato il Gubbio per 3-1. a firmare il successo dei toscani sono stati Grassi, Arrighini nel primo tempo mentre nella ripresa a segno anche Pera prima del gol della bandiera di Falconieri.

Il Pontedera con Grassi e Arrighini, 15 gol a testa, conquista il secondo posto sul podio dei cannonieri del girone (insieme ad Arma del Pisa), con una rete in meno di Evacuo del Benevento e Daniel Ciofani del Frosinone.

Il Lecce comincerà la settimana di allenamenti al Comunale di Squinzano. Da valutare le condizioni di Lopez, Martinez, Bogliacino, Perucchini e Sacilotto, i quali non hanno preso parte alle due amichevoli come Papini; il centrocampista romano, ad ogni modo, dovrà saltare la prima partita partita play off a causa della squalifica. Nelle due amichevoli di domenica il tecnico giallorosso Lerda ha confermato le scelte fatte anche nell’ultima partita di campionato a Pisa, cioè Diniz laterale sinistro in attesa che Lopez si ristabilisca completamente dall’infortunio al ginocchio sinistro. Al centro confermato anche Vinetot, ma il difensore dovrebbe cominciare dalla panchina vista la disponibilità di Abruzzese, che ha scontato la squalifica e quella di Martinez, il quale non ha lavorato con il gruppo durante l’allenamento di venerdì mattina, ma non dovrebbe trattarsi di nulla di preoccupante.

 
Ottica Salomi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*