Furto di legna e cellulare, nei guai 4 giovani

SANNICOLA- E’ stato deferito in stato di libertà un 19enne di Galatone con l’accusa di ricettazione.  L’indagine ha preso il via dalla denuncia di un giovane che aveva smarrito il proprio telefono cellulare dopo un pomeriggio in una palestra .  I militari hanno così iniziato a mettersi all’opera e tramite i tabulati telefonici sviluppati grazie al fatto che la vittima del furto, in sede di denuncia, aveva comunicato il codice IMEI del telefonino rubato, hanno scoperto che il cellulare in questione era stato utilizzato con altri due numeri di telefono e quindi da almeno due persone, immediatamente identificate dai Carabinieri.

Uno dei due soggetti, sentito dai carabinieri, ha immediatamente consegnato il cellulare ed affermato di averlo acquistato da un coetaneo, ossia il 19enne , che a sua volta ha confessato il furto.

 

E ancora, sono stati denunciati con l’accusa di furto di legna tre giovani di Carmiano. I tre avrebbero tagliato dei rami d’ulivo da un fondo sottoposto peraltro a sequestro fallimentare. I militari sono riusciti a risalire ai responsabili grazie ad alcune testimonianze rese note da un pastore.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*