Droga e armi in casa, un arresto durante le perquisizioni per le indagini su Alfredo Prete

LECCE –  Continuano le indagini per risalire ai responsabili della busta con proiettili, indirizzata all’imprenditore Alfredo Prete, presidente della Camera di Commercio di Lecce .

Nella notte, durante una perquisizione domiciliare, è stato tratto in arresto dagli agenti della Squadra Mobile, E.C.. L’uomo nascondeva in casa mezzo chilo di cocaina destinata allo spaccio, un chilo di Marijuana e numerose armi, tra cui un fucile a pompa.

Le indagini  proseguono anche in queste ore con altre perquisizioni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*