Tre furti in città: colpo da 100mila euro in un’abitazione

minerva

LECCE- Banditi in azione ai danni di due appartamenti, rispettivamente in via Loffreda e nel rione San Pio, in via Bonifacio. Terzo furto invece ai danni della scuola media Dante Aligheri di via Vereto. E’ accaduto nella giornata di ieri. Il colpo grosso è andato a segno nella prima abitazione, di proprietà di alcuni imprenditori leccesi che hanno in gestione anche un distributore di carburanti.

I topi d’appartamento sono entrati in azione in mattinata, intorno alle 11.00. Hanno agito completamente indisturbati riuscendo a portare via oro e gioielli per un valore che si aggira ai 100mila euro. Parte delle refurtiva non è coperta d’assicurazione.

Momenti di paura invece per un’aziana disabile che mentre si trovava a letto, si è ritrovata con un malvivente  in casa. E’ accaduto proprio quando la figlia era uscita per fare la spesa.Approfittando quindi di questa assenza, il ladro ha iniziato a rovistare tra i cassetti fino a quando non è riuscito a trovare della bigiotteria per poi darsi alla fuga.

Il terzo colpo è stato portato a segno ai danni della scuola media di via Vereto. In questo caso i malviventi sono riusciti a portare via alcuni proiettori per le diapositive . Sul posto la polizia.

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*