Si spara ancora, misterioso avvertimento in città

LECCE- Quattro colpi di pistola contro una pizzeria in Viale Giovanni Paolo II, a Lecce, e torna la paura. La saracinesca dell’esercizio commerciale è stata usata a mò di bersaglio da ignoti che hanno esploso le pistolettate a distanza ravvicinata, tanto che uno dei proiettili ha oltrepassato la serranda finendo all’interno del locale. Almeno quattro i colpi esplosi all’indirizzo della Pizzeria La Diavola: tre si sono conficcati nella saracinesca, il quarto ha invece raggiunto l’insegna.
Le deflagrazioni hanno svegliato alcuni residenti che, preoccupati, hanno avvisato il 113. Sul posto, i primi ad intervenire sono stati gli agenti delle Volanti che, insieme ai colleghi della Scientifica hanno eseguito un primo sopralluogo recuperando bossoli ed ogive e cercando qualsiasi elemento utile per chiarire i contorni dell’ennesima intimidazione registrata in città.

Al vaglio degli investigatori ora ci sono le immagini registrate dalle telecamere installate su altri esercizi commerciali che si trovano nei pressi della pizzeria presa di mira. Il compito della polizia sarà quello di fare luce sul movente e soprattutto individuare eventuali legami con un altro episodio simile avvenuto, sempre a Lecce, una settimana fa, in Via Duca d’Aosta.

In quell’occasione le pistolettate colpirono le saracinesche di un negozio specializzato nella vendita di materiale elettrico e impianti d’allarme. 15 i colpi esplosi da una semiautomatica 9×21. Messaggio o vendetta, anche in questo caso il movente è tutto da chiarire.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*