Dopo le abbuffate, è l’ora della dieta!

LECCE- Se pensavate che un uovo di cioccolato da due chili potesse sfamare tutta la famiglia per un anno intero, ed invece tanta bontà nelle vostre mani non ha resistito 24 ore…certamente oggi è la giornata del pentimento.
Pasqua e Natale da questo punto di vista funzionano proprio allo stesso modo, stesso perverso meccanismo: prima le grandi abbuffate, poi il tentativo di rimediare. Dopo quest0’altra maratone della tavola, e quando ormai l’avvicinarsi della bella stagione diventa (per qualcuno) un incubo l’imperativo è uno solio: mettersi a dieta. Al via le buone intenzioni: gli ambulatori dei dietologi straripano, via al passaparola e alle ricerche della dieta su misura anche sul web.

Soprattutto adesso, quando il ricordo improvviso della nostra informissima vicina di ombrellone, che incontreremo nuovamente tra poco, è ancora vivo.

Iniziare una dieta in questi giorni, dopo chili di cioccolato e banchetti vari è assolutamente d’obbligo. Sarà che ormai il tepore della primavera ci ricorda che il tempo a nostra disposizione prima della prova costume è davvero pochissimo, ormai ci siamo. Da oggi tutti a stecchetto e con le solite identiche promesse: mai più rassegnati a pancetta e maniglie dell’amore.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*