I vandali colpiscono nuovamente il Pd, imbrattata la seda di via Milizia

LECCE- Ancora una volta il Pd è stato preso  di mira dai vandali:  a due mesi di distanza dall’assalto alla segreteria provinciale, questa volta è toccato alla segreteria cittadina subire lo sfregio degli spray. Le scritte sono sempre le stesse: “No tav, No sgomberi” e altri slogan. Gli autori del gesto hanno agito di notte, probabilmente. Dalla segreteria cittadina esprimono sdegno.

Il Partito Democratico di Lecce respinge con forza qualsiasi forma di aggressione, anche solo simbolica – spiega Fabrizio Marra – Le scritte che hanno imbrattato la sede del PD leccese, rappresentano una forma di contestazione idiota e che non vuole affrontare i problemi per risolverli, ma mira solo a richiamare l’attenzione della pubblica opinione. Il PD di Lecce proseguirà nella sua azione e linea politica, senza farsi in alcun modo intimidire da qualsiasi forma di minaccia”.

 Probabilmente qualcuno ha preso di mira il Pd: si potrebbe trattare di frange estremiste della sinistra che contestano la linea moderata del Partito Democratico su determinati temi. La Digos è al lavoro per dare un volto ai vandali che hanno colpito nuovamente la sede del partito leccese.  

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*