Ok del Ministero: cassa integrazione per 2.400 della Natuzzi

TARANTO- Il Ministero del Lavoro ha emesso il decreto di cassa integrazione straordinaria per circa 2.400 lavoratori del gruppo Natuzzi, che produce mobile imbottito con stabilimenti in Puglia e Basilicata: il periodo di riferimento va dal 16 ottobre 2013 al 15 ottobre 2014. Lo hanno comunicato i dirigenti della società ai sindacati nel corso di un incontro svoltosi ieri in Confindustria a Bari.
«In questo periodo – ha spiegato il segretario della Feneal Uil della provincia di Matera, Cosimo Paolicelli – i lavoratori hanno fruito di un prestito di 900 euro mensili da parte dell’azienda, che ha consentito di affrontare il disagio. La platea di lavoratori del Materano interessata al provvedimento è di circa 400 addetti».

Paolicelli ha anche aggiunto che i 62  lavoratori della Doimo Sofas di Matera hanno percepito le spettanze arretrate per il periodo giugno 2013-giugno 2014.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*