Rifiuti sotto la 275, Foresio con Bray: “Il partito abbia pozione chiara”

LECCE- Dopo l’attacco a Bray, da parte di Abaterusso, Paolo Foresio interviene per solidarizzare con l’ex ministro e per chiedere una posizione chiara al Pd: “L’interrogazione presentata al ministro delle Infrastrutture Lupi da parte di Massimo Bray sui veleni interrati lungo la statale 275, al di là delle reciproche e rispettabilissime considerazioni in merito, tocca alcuni temi di grande importanza e attualità per il territorio salentino che non possono più essere in alcun modo sottovalutati da parte del Partito Democratico. Ritengo doveroso che il Pd se ne faccia quanto prima carico, convocando anzitutto un tavolo di discussione in seno alla Direzione provinciale che dia voce a tutte le anime del partito e che poi si avvii una campagna di ascolto sui territori interessati alla realizzazione della statale Maglie-Leuca. Il dramma ambientale che giorno dopo giorno porta alla luce nuove e agghiaccianti verità sui rifiuti tossici interrati nel Salento merita un’attenzione senza precedenti”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*