Lungo il tracciato della 275 un’altra discarica: a giorni nuovi carotaggi

TRICASE- Ancora una discarica lungo il tracciato della 275. Nei dintorni di Tricase in particolare. L’hanno scoperta i finanzieri che stanno indagando anche sulla discarica di Alessano. L’intero percorso della Maglie Leuca è finito sotto la lente d’ingrandimento della Procura, dopo la segnalazione giunta dalla Corte dei Conti.

E i finanzieri, a cui sono il pubblico ministero Elsa Valeria Mignone ha delegato gli accertamenti, stanno acquisendo le mappe, e tutta la documentazione relativa a vecchie discariche ormni in disuso. Impianti in cui nel tempo dovevano essere raccolti solo rifiuti solidi urbani. E in cui invece, nel tempo, potrebbero essere finiti altri tipi di scarti, come quelli della lavorazione del pellame o dell’industria tessile, proprio come è accaduto ad Alessano.

Discariche mai bonificate nel tempo, che a breve sarebbero state coperte da una colata di cemento.

Nei prossimi giorni i finanzieri torneranno a scavare nei pressi di Tricase. Nuovi carotaggi per capire che cosa di preciso sia finito nella “pancia” della terra.

Intanto ad Alessano si attendono gli esiti degli specifici controlli sulla falda acquifera. Si pone anche il problema di che fine farà la 275 e non è da escludere che in corrispondenza di queste discariche si debbano studiare modifiche al tracciato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*