Ilva: dopo l’incidente lo sciopero. Resta grave l’operaio ferito ieri

doc cantina salice

TARANTO- Dopo l’incidente di ieri mattina all’Ilva di Taranto, l’Usb (Unione sindacale di base) ha proclamato 24 ore di sciopero per la giornata di venerdì 11 aprile. Stava lavorando nel reparto Magazzini generali, Teodoro Tamburriello, 57enne di Venosa (Potenza), dipendente della Transervice, quando è caduto dal pianale di un rimorchio del tir facendo un volo di un metro e mezzo.

L’uomo è ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santissima Annunziata. I funzionari dello Spesal, (Servizio di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro) dell’Asl stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente.

Per venerdì i suoi colleghi e il sindacato hanno indetto lo sciopero: un gesto di solidarietà, ma sopratutto una richiesta di garanzia in tema di sicurezza sul lavoro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*