Scazzi: stroncato da un tumore Cosimo Cosma, il nipote di Michele Misseri

AVETRANA- E’ morto, stroncato da un tumore, Cosimo Cosma, nipote di Michele Misseri, condannato in primo grado a sei anni di reclusione per concorso in soppressione di cadavere in relazione all’omicidio di Sarah Scazzi, la 15enne uccisa il 26 agosto 2010.

I funerali si svolgeranno  domani pomeriggio. Cosma fu arrestato insieme a Carmine Misseri il 24 febbraio 2011, ma il successivo 10 marzo il provvedimento venne annullato dal Riesame.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*