Risarcito ex edicolante: 2 mesi ai domiciliari ma era innocente

doc cantina salice

UGENTO- La Corte d’Appello di Lecce condanna il Ministero dell’Economia e delle Finanze a risarcire l’ex edicolante ingiustamente finito ai domiciliari con l’accusa di violenza sessuale su una studentessa di 17 anni. E mette così fine ad una vicenda giudiziaria Emanuele Corsano, oggi 38 anni, di Ugento, specie in un centro piccolo come Alliste.

L’uomo fu arrestato per 2 mesi. Dopo 4 anni fu assolto con formula piena dai giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Lecce, “perché il fatto non sussiste”.

La difesa era rappresentata dall’avvocato Amilcare Tana.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*