Le chiavi della città ad Antonio Caracuta. Cittadini onorari Letta, don Luigi Ciotti e Pino Spagnolo

CARMIANO- Rafforzare il senso di appartenenza alla comunità, premiare chi ha contribuito con il suo lavoro e il suo impegno allo sviluppo culturale ed economico del Paese: sono questi gli obiettivi dell’onorificenza che ogni  anno il comune di Carmiano consegna ai più meritevoli. Titti coloro che si sono distinti nel campo delle scienze, delle arti, della letteratura e dello sport e in altri importanti campi, ricevono le chiavi della città: un simbolo importante – spiega il sindaco Giancarlo Mazzotta, che rappresenta un legame inscindibile con la comunità.

Il maestro Antonio Caracuta ha ritirato il suo meritato premio, per essersi distinto nel campo della pittura: le sue opere hanno ricevuto premi e lodi anche all’estero. Consegnate le benemerenze anche a Sara Librando e alla congregazione dei padri Scalabriniani. Il consiglio comunale ha deliberato anche il conferimento di tre nuove cittadinanze onorarie: si tratta di Gianni Letta, don Luigi Ciotti e Pino Spagnolo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*