Multa con il photored, il giudice le annulla

doc cantina salice

LECCE- Per la rilevazioni delle infrazioni mediante il photored è necessaria la contestazione immediata altrimenti il verbale è nullo. Lo ha stabilito il Giudice di Pace di Lecce Anna Maria Aventaggiato che ha accolto il ricorso presentato da un automobilista multato per aver attraversato un incrocio col semaforo rosso.

Il caso è stato segnalato dallo sportello dei diritti presieduto da Giovanni d’Agata che definisce “poco trasparenti” i sistemi utilizzati semplicemente per far cassa.

L’infrazione, secondo il giudice, avrebbe dovuto essere contestata immediatamente dagli agenti della polizia municipale e non è sufficiente accertare tale tipo d’infrazione con la sola documentazione fotografica.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*