Il Taranto saluta Pasqualicchio e Marchitelli

TARANTO- Il cambio di passo del Taranto è avvenuto. La cura Papagni sta dando i frutti sperati e il tecnico nonostante i sette punti su nove disponibili conquistati in tre gare, non guarda a quanto fatto ma a quanto ancora c’è da fare. La società si gode la scalata in classifica della squadra che grazie al trend positivo delle ultime giornate vede da vicino la vetta che dista appena 4 lunghezze.

Ma non ci sono solo buone notizie in casa rossoblu’. In vista del prossimo match di campionato mister Papagni deve fare la conta degli indisponibili. In realtà gli esperimenti tattici operati nel corso dell’ultima uscita hanno permesso al tecnico di poter contare su alcuni elementi risultati decisamente eclettici e bravi ad adattarsi in altri ruoli. E’ il caso di Menicozzo su tutti. Partito sulla corsia bassa di destra il giocatore è stato impiegato poi a centrocampo ripagando il tecnico con una grande prestazione e con un gol spettacolare. Tornando agli indisponibili: le condizioni di Carloto saranno valutate nei prossimi giorni, Viscuso invece è infortunato. Clemente e Fonzino non sono al top mentre Prosperi e Miale che hanno lavorato a parte, dovrebbero rientrare.

Rientra anche a tutti gli effetti il centrocampista Muwana che ha scontato il turno di squalifica. Termina intanto l’avventura tarantina per i giocatori  Emanuele Marchitelli e Nunzio Pasqualicchio.

La società infatti ha comunicato di aver risolto consensualmente il rapporto contrattuale con i calciatori che al momento del loro arrivo erano considerati potenziali titolari. Pasqualicchio di fatto non si è potuto mai mettere in mostra a causa di una pubalgia, mentre Marchitelli non ha convinto sul campo quando chiamato in causa. Il mercato di gennaio dunque, almeno sul fronte cessioni, a Taranto è già partito 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*