Cronaca

Furti in campagna e al supermercato, arresti e denunce a Carovigno e Mesagne

CAROVIGNO- Ladri al supermercato a Carovigno. Ladri di frutta nelle campagne di Mesagne. E scattano arresti e denunce, per due episodi completamente slegati tra loro per luoghi, tempi e protagonisti. Eppure, capaci di inquadrare alla perfezione l’incremento di piccoli furti di alimenti registrato, almeno dalla stampa, in questi ultimi mesi. Tutta colpa della crisi? In parte, probabilmente. Fatto sta che a Carovigno, nei pressi di un supermercato del centro, i carabinieri della locale stazione hanno arrestato, in flagranza di reato, due tarantini colti con le mani negli scaffali.

Avevano, cioè, messo le mani su alcuni prodotti alimentari ma, beccati dai dipendenti dell’esercizio che hanno lanciato l’allarme, sono poi stati pizzicati dai militari che hanno restituito la merce al proprietario del Marke e denunciato per furto in concorso i tarantini Carlo De Santis, 60enne, e Vladimiro De Filippis, 34anni, ora agli arresti domiciliari.

A Mesagne, invece, a finire nei guai sono state due donne di Brindisi, di 48 e 49enne, sorprese a rubare ortaggi e verdura da un terreno agricolo. Anche per loro, l’accusa è di furto. Ma, una volta fermate dai carabinieri della stazione di Mesagne, se la sono cavata con una denuncia a piede libero.

Articoli correlati

Tragedia familiare a Leporano, padre spara alla figlia e si uccide

Redazione

Lecce, furto in appartamento in pieno giorno

Redazione

Miroglio, Pdl: “Sveglia, sindaci! Non saranno le imprese del Nord a salvarci”

Redazione

2012, anno zero per il mercato edilizio salentino

Redazione

Netturbini scansafatiche? Palazzo Carafa parte civile

Redazione

Tragedia durante partita di calcetto: poliziotto muore sotto gli occhi dei compagni

Redazione