Cronaca

Tracce di sangue nell’auto che trasportò Bianco: vittima forse uccisa nella Micra

MARTANO- Nelle scorse ore sono stati eseguiti rilievi interessanti nell’auto della moglie di Antonio Gabrieli, il 53enne arrestato insieme ad Antonio Zacheo, per l’omicidio di Massimo Bianco, ucciso a Martano il 27 giugno scorso.

Dai primi dati emersi, sembrerebbe che la vittima sia stata trasportata nella Micra esaminata. A confermarlo, sarebbero tracce di sangue dell’imprenditore martanese, trovato carbonizzato.

L’ispezione è stata eseguita dagli uomini della Scientifica del comando provinciale di Bari, insieme ai colleghi di Lecce.
I militari hanno utilizzato le apparecchiature più sofisticate per poter raggiungere tali risultati.
Seguiranno a breve ulteriori riscontri per avere la conferma definitiva.

 

auto-omicidio-bianco

Articoli correlati

Gallipoli, tragedia in mare, morto un sub di 50anni

Mario Vecchio

Gallipoli, rissa all’esterno della discoteca: feriti due giovani

Redazione

Tragico scontro sulla Cutrofiano-Corigliano: 60enne muore in ospedale dopo ore di agonia

Redazione

Cutrofiano, restano gravi le condizioni della coppia vittima di un incidente stradale

Mario Vecchio

Scontro tra due auto: quattro feriti, grave una coppia

Mario Vecchio

Sassi contro l’autovelox sulla Lecce-Gallipoli, subito ripristinato

Redazione