Ladro al Vito Fazzi, prima i farmaci e poi il trapano: nuova denuncia per 37enne

randstad 1

LECCE- C.M., 37enne leccese, con problemi di tossicodipendenza, denunciato lo scorso 16 luglio per furto e possesso di oggetto atto ad offendere, è tornato a colpire: si sarebbe, reso protagonista del furto di un trapano, asportato da un’auto nei parcheggi del “Vito Fazzi”.

Ebbene sì, approfittando del fatto che il finestrino dell’abitacolo era aperto, ha rubato l’attrezzo per poi svignarsela. Gli agenti, però, sono riusciti a rintracciarlo poco dopo con in mano l’oggetto occultato, poi restituito al legittimo proprietario. Il 37enne è stato così denunciato nuovamente.

Insomma, il 37enne sembra proprio che non abbai imparato la lezione. Proprio l’altro giorno, infatti, era giunto al Pronto Soccorso del Fazzi, dopo aver subito un tamponamento della propria autovettura. Qui, mentre si trovava nell’area d’attesa per effettuare una TAC, è stato notato, mentre in stato di agitazione, estraeva e rimetteva in tasca un coltello a serramanico. Sottoposto a perquisizione personale il 37enne è stato trovato in possesso anche di alcune scatole di farmaci di vario tipo, che lui stesso ha poi dichiarato di averli rubati dal Pronto Soccorso ritenendoli degli anticoagulanti.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*