Caso escort: Laudati e Scelsi davanti al gup

minerva

LECCE  –  Si è tenuta in mattinata l’udienza preliminare, davanti al gup Cinzia Vergine, a carico del procuratore di Bari Antonio Laudati e dell’ex pm Giuseppe Scelsi. L’accusa per Laudati è di abuso d’ufficio per aver indagato ‘illecitamente’ sui pm del suo ufficio.

E Laudati risponde anche di favoreggiamento personale per aver aiutato Gianpaolo Tarantini e, indirettamente, Silvio Berlusconi ad ‘eludere le indagini’ sulle escort.

Scelsi risponde di abuso d’ufficio. 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*