Iris Sud a Casarano, tolti i sigilli

minerva

CASARANO (LE)   –    Dissequestrata l’azienda casaranese Iris Sud. La decisione è arrivata ieri, a seguito della consegna da parte della Iris Sud,  tramite  i suoi legali, di un assegno circolare dell’importo pari al profitto della presunta truffa contestata e per la quale erano scattati i sigilli.

La somma in questione è confluita nel Fondo Unico della Giustizia.

Dopodichè, la Procura ha dissequestrato la fabbrica. Gli operai potranno rientrare al lavoro. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*