Cronaca

In casa di un anziano per rapinarlo ma perde il cellulare, arrestato

NOVOLI (LE)   –   Sono entrati in due, un 32enne ed un minore, nell’abitazione di un pensionato di Novoli con l’intenzione di rapinarlo. Ma è andata male ai due banditi messi in fuga dalle urla dell’uomo. Il 32enne, nel tentativo di far perdere le tracce, ha perso il cellulare che è stato recuperato dai Carabinieri.

Non è stato difficile, quindi, risalire all’identità del bandito: Tito Cerrati, di Novoli, e al suo complice, 17enne, anche lui novolese.

Ieri sera, intorno alle 20, si sono introdotti in casa dell’anziano, in via Puglia, forzando una finestra. Ma il proprietario ha cominciato ad urlare e li ha messi in fuga.

I Carabinieri attraverso il cellulare recuperato nelle vicinanze, li hanno identificati. La vittima e il complice sono stati riconosciuti dalla stessa vittima e da una vicina di casa.

 Per Cerrati è scattato l’arresto. 

Articoli correlati

Timone bloccato, barca a vela in avaria: salvati 68 migranti

Antonio Greco

Bambine molestate durante la lezione di equitazione: condannato istruttore

Paolo Franza

Intercettato veliero carico di migranti diretto a Santa Maria di Leuca

Paolo Franza

Week end di controlli lungo la costa, sanzioni per 11mila euro

Redazione

Si fingono dipendenti Enel per truffare anziani, bloccati dalla polizia locale

Barbara Magnani

Bimba si smarrisce in spiaggia: ritrovata in tempo record dalla polizia

Redazione