Cronaca

Invasione Radio Padania: stop con una mozione

VILLA CASTELLI (BR)  –   Invasione di Radio Padania a Villa Castelli. Dopo i danni subiti in termini di interferenze, Idea Radio sollecita i parlamentari pugliesi, i consiglieri regionali e comunali, affinchè sia presentata una mozione volta ad abrogare le norme contenute nella Legge Finanziaria del 2002 art. 74, che consentono all’emittente leghista di attivare nuovi impianti su tutto il territorio nazionale.

Radio Padania dal 2002 può, infatti, attivare nuovi impianti “sino al raggiungimento della copertura del territorio nazionale in un area geografica che comprenda almeno il 60% del territorio”.

Ciò non è, però, accaduto nell’arco di 10 anni perchè numerosi impianti sono stati attivati e poi ceduti ad altri soggetti commerciali, di fatto non superando mai la soglia del 60% di copertura nazionale.

Articoli correlati

Gallipoli, tragedia in mare, morto un sub di 50anni

Mario Vecchio

Gallipoli, rissa all’esterno della discoteca: feriti due giovani

Redazione

Tragico scontro sulla Cutrofiano-Corigliano: 60enne muore in ospedale dopo ore di agonia

Redazione

Cutrofiano, restano gravi le condizioni della coppia vittima di un incidente stradale

Mario Vecchio

Scontro tra due auto: quattro feriti, grave una coppia

Mario Vecchio

Sassi contro l’autovelox sulla Lecce-Gallipoli, subito ripristinato

Redazione