Cronaca

Discarica in mare a sud di Otranto

OTRANTO (LE) – Una vera e propria discarica in fondo al mare è stata scoperta dalla Guardia Costiera di Otranto. Tra i 7 e i 16 metri di profondità, lungo il litorale roccioso a Sud di Otranto, c’erano rifiuti di vario genere

All’altezza della ‘Torre del Serpente’ sono stati ritrovati, in un’area di circa 25 metri per 5-8 di lato, rifiuti di diverse tipologie, fra cui alcuni resti di un’autovettura, oltre ad alcuni cavi elettrici con relativi tralicci, rubinetteria di arredo, cavi di acciaio, tubi di ferro e altro materiale in ferro o plastica, bottiglie in vetro ed alcuni pezzi di materiale che potrebbe essere ‘eternit’.

Le indagini sono dirette dal Sostituto procuratore Ennio Cillo; la bonifica dei fondali potrebbe già essere inserita nell’ambito delle attività del progetto ‘A pesca del rifiuto’ (attualmente in corso a Frigole e San Foca con il recupero dei rifiuti segnalati dai diportisti nel corso dell’estate).

Articoli correlati

Scontro tra auto, dopo un mese di agonia muore 60enne. La moglie spirò il giorno dopo

Redazione

Malore in acqua, muore 70enne brindisino

Redazione

13 enne violentata nel villaggio turistico? Indagini su un animatore

Mario Vecchio

Maltratta familiari per droga: arrestato 45enne

Redazione

Tragedia nella marina di Pulsano, 70enne muore sotto gli occhi dei bagnanti

Isabel Tramacere

Spaccio di droga: 14 arresti e 17 indagati

Andrea Contaldi