Politica

Consales: “Ok alla Provincia del ‘Grande Salento’, ma Brindisi resti capoluogo”

BRINDISI – “Ok alla Provincia del ‘Grande Salento’, ma Brindisi rimanga capoluogo”, lo dice il Sindaco della ‘città messapica’ Mimmo Consales che in una nota non si è detto contrario all’ipotesi che la Provincia di Brindisi sia accorpata a Lecce, per formare con Taranto un’unica entità territoriale riconosciuta come ‘Grande Salento’.

Ad ogni modo, ha ricordato che l’ipotesi di unire Brindisi e Taranto era emersa nel corso di una riunione con tutti i Sindaci del territorio che avevano espresso in maggioranza parere positivo alla fusione con la provincia jonica.

“La nostra richiesta – spiega – è stata quella di dar vita ad una Provincia con due capoluoghi in maniera tale da rispettare le peculiarità del territorio e non disperdere il ruolo che Brindisi ha svolto nella sua storia millenaria”.

Oggi spunta l’ipotesi ‘Grande Salento’: “Un’idea – sostiene il Sindaco – che, se realizzata, sarebbe certamente più ambiziosa e conveniente di quella da noi sostenuta (unione tra Brindisi e Taranto)”.

Purché Brindisi – aggiunge Consales – resti capoluogo”.

Articoli correlati

Mellone: “opere abusive irrilevanti. Arcada proceda con i bandi”

Redazione

Legge elettorale, la Maggioranza affossa le donne

Redazione

In cinque Regioni su sette i vendoliani non alleati del Pd. In Puglia dopo Nichi s’incazza anche Dario

Redazione

Assessore e appaltatore: il conflitto tra Nardoni e i Consorzi

Redazione

Dopo De Luca, gli “impresentabili” di Emiliano. E lui: “Solo l’1 per cento da altri schieramenti”

Redazione

Processo Abaterusso, il pm chiede assoluzione ma arriva la condanna

Redazione