Cronaca

Il Sar di Brindisi vola a Gioia del Colle

BRINDISI – Hanno spiccato il volo da Brindisi per 33 anni con la missione di salvare vite umane nei cieli d’Italia e del mondo. Dopo aver scritto un’importante pagina di storia della città, gli uomini dell’84° Centro Sar salutano Brindisi e partono alla volta di Gioia del Colle, dove continueranno a svolgere operazioni di soccorso aereo con dei nuovi velivoli.

Parole di orgoglio e commozione nel corso della cerimonia all’interno dell’hangar dell’aeroporto militare a partire da quelle del Comandande del centro, Giannicola Selis che disegna Brindisi come una terra ospitale anche per i legami di amicizia e collaborazione nati in questi anni con la gente del posto.

Alla base del trasferimento, predisposto un anno fa e che avverrà tra il 10 settembre e la fine di novembre, c’è il riordino della pianta organica delle forze armate, come spiegato dal Generale di Brigata Aerea, Stefano Fort.

 L’84° Centro si prepara, quindi, ad una nuova sfida professionale e umana portando a Gioia del Colle i ricordi legati a Brindisi, tra  momenti gloriosi e difficili. Impossibile dimenticare la tragedia del 2008, in cui persero la vita a bordo di un elicottero 8 uomini del reparto militare brindisino, da tutti conosciuti come gli ‘Angeli del Sar’. 

Articoli correlati

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione

Uragano ai Caraibi, morto un operaio salentino

Isabel Tramacere

Salvataggio in extremis a Nardò. La richiesta: “Serve primo intervento h24”

Paolo Franza

Dopo la rissa nel centro storico scatta la chiusura per 15 giorni di un locale

Redazione