Cronaca

Omicidio Petrachi: scarcerato Camassa

LECCE – E’ passato meno di un mese da quando fu portato nel carcere leccese di Borgo San Nicola ed ora ne è uscito. Giovanni Camassa, unico imputato nel processo per l’omicidio di Angela Petrachi, ha ottenuto gli arresti domiciliari. I Giudici del Riesame hanno accolto la tesi dei suoi legali che da sempre sostengono la non sussistenza dell’esigenza della custodia cautelare in carcere.

L’agricoltore 45enne di Melendugno, assolto in primo grado, in appello fu poi condannato all’ergastolo con isolamento diurno. L’accusa è di aver assassinato, il 26 ottobre del 2002, Angela Petrachi, seviziata e strangolata a Borgagne, frazione di Melendugno.

Articoli correlati

Sommersi dalle alghe, San Cataldo insorge

Redazione

Cerca di disfarsi di un involucro di cocaina: arrestato un 17enne

Redazione

Suicidio sui binari, il melissanese era ricercato per la scomparsa di un uomo

Redazione

Scacco agli ultras violenti: 10 arresti

Redazione

Ecofedercaccia scopre un’altra discarica

Redazione

Accorpamento Camera di Commercio, Prete: “I parlamentari salentini scongiurino il disastro”

Redazione