Giunta Perrone: maretta nella “La Puglia prima di tutto”

LECCE – Sta diventando il tormentone dell’inizio estate 2012 e non parliamo della canzone del momento, bensì della giunta del Comune di Lecce. Paolo Perrone, a poco più un mese dalla sua rielezione, non ha ancora sciolto la riserva sulla formazione della squadra di governo, facendo così cuocere a fuoco lento sia chi, forte della riconferma basata sui numeri come Messuti e Monosi scalpita per continuare a lavorare, sia chi invece, vive nell’incertezza del domani, come Damiano D’Autilia che è in attesa di conoscere quale sarà il suo futuro.

Lui ha messo il mandato di amministratore unico della partecipata della Provincia, nelle mani dei vertici del Pdl ed ora è alla finestra, aspettando conferme che solo i big del partito potranno dar lui. Il nodo Alba Service non è semplice da sciogliere, perchè vede lo scontro interno fra anime della stessa corrente all’interno del Pdl.

Paolo Perrone da una parte che vorrebbe portare nuovamente a casa la casella, con a capo D’Autilia e riconferma di Severo Martini all’Urbanistica a Lecce, dall’altra invece il gruppo di maggioranza a Palazzo dei Celestini, in particolare Mino Frasca, che rivendica Alba Service.

Oltre a questo, esiste un altro problema: la quota rosa. Le voci che si rincorrono in questi giorni sono diverse e a volte messe ad arte in circolo per depistare i media da quelle che potrebbero essere le reali intezioni del sindaco. Si parla della sorpresa esterna che possa provenire dal mondo dell’Università e che entri in quota “Puglia prima di tutto”, sacrificando l’ingresso di Cairo favorito su Ciardo.

La notizia di una possibile nomina fuori lista, avrebbe creato diversi tumulti all’interno del gruppo pronto a firmare un documento, poi annullato, nel quale si sarebbe rimarcato il fatto che ad entrare nell’esecutivo sarebbe dovuto essere il più suffragato. A contendersi la poltrona Ciardo e Cairo, fra loro uno stacco di 9 voti. Ovviamente tutto, a questo punto, è possibile. La soluzione la potrà dare solo il Sindaco, Paolo Perrone. Forse nel fine settimana, dopo aver avuto un ultimo incontro definitivo con Raffaele Fitto, nel frattempo a Roma, e Antonio Gabellone.

di Francesca Pizzolante

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*