Aggressioni, minacce e insulti a piccoli studenti: due maestre a processo

Immagine di repertorio

SALENTO- Presunte aggressioni fisiche, minacce e insulti verso i piccoli alunni. A finire sotto processo due maestre. Si tratta di una 57enne, accusata di maltrattamenti e di una 44enne  che risponde di abuso dei mezzi di correzione. L’udienza è fissata per il 22 ottobre.

I fatti contestati alla 57enne, si sarebbero verificati tra il 2017 ed marzo  2019, all’interno di una classe di quinta elementare. In un’occasione  avrebbe fatto cadere per terra un alunno togliendoli la sedia.  Poi avrebbe minacciato un altro bambino di cacciarlo dall’aula e chiamare i carabinieri, perché disturbava.

La maestra 43enne, invece, nei mesi di marzo del 2019, avrebbe spaventato gli studenti, sbattendo sulla cattedra un’asta di legno ed un rotolo di nastro adesivo. Inoltre avrebbe spaventato e insultato uno scolaro  definendolo  “stupido”, “scostumato” e “di poca intelligenza”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*